SCHEDA

L'opera

Nel 2013 ricorreva il terzo centenario della morte di Carlo Maratti (Camerano 1625 - Roma 1713), pittore di grande fama ai suoi tempi, prediletto da ben sei pontefici e da sovrani, nonché da personaggi importanti della gerarchia ecclesiastica e dell’aristocrazia, avvocati, banchieri ed eruditi, dignitari forestieri, e non ultimi i milords inglesi. Dopo la scomparsa di Pietro da Cortona nel 1669 e di Gian Lorenzo Bernini nel 1680, egli divenne a Roma protagonista indiscusso dell’ambiente artistico del suo tempo, riconosciuto in tutta l’Europa come caposcuola della pittura romana. La comunità internazionale degli studiosi, per iniziativa delle due Università di Roma – Tor Vergata e Roma Tre – e dell’Università di Vienna, ha ritenuto doveroso dedicare due giornate di studi al Maratti, artista che ha avuto un ruolo fondamentale nella diffusione in Europa del modello romano tra la fine del XVII e i primi decenni del XVIII secolo.

Sommario

Introduzione, Liliana Barroero, Simonetta Prosperi Valenti Rodinò, Sebastian Schütze - Andrea Sacchi and Carlo Maratti, 1630 to 1660, Ann Sutherland Harris - I caratteri della scuola romana in Maratti e in Bellori, Silvia Ginzburg - Carlo Maratti e la scultura, Jennifer Montagu - Maratti, Bellori e l’affresco della Clemenza in Palazzo Altieri, Sabrina Leps - Maratti e il ‘primato del disegno’: il caso di Palazzo Altieri, Simonetta Prosperi Valenti Rodinò - Carlo Maratti per Palazzo Altieri: disegni e modelli, a cura di Simonetta Prosperi Valenti Rodinò - Carlo Maratti e l’Inghilterra, Stella Rudolph - Carlo Maratti e la Spagna, Manuela B. Mena Marqués, Carlo Maratti et les Français, Stéphane Loire - Diffusione del modello Maratti nei Paesi del Nord Europa: il caso di Hinrich Krock, Ursula Verena Fischer Pace - Maratti drawings related to prints in Haarlem and elsewhere, Carel van Tuyll van Serooskerken - Carlo Maratti e gli Apostoli Barberini, Anna Lo Bianco - Maratti e i suoi incisori a Roma nel suo tempo, Evelina Borea - Maratti e l’Accademia di San Luca, Angela Cipriani - Maratti e la ‘questione’ del mercato dell’arte, Paolo Coen - L’Accademia Pallavicini, incompiuta costruzione di un tempio marattesco - Gonzalo Zolle Betegón - Su Carlo e Faustina Maratti: Disfilo e Aglauro in Arcadia, Stefano Cracolici